Rassegna del 30 Aprile 2017

ASKANEWS

Raggi: stiamo completando mappatura per ordinanza anti-alcol

L'ordinanza garantirà decoro e vivibilità dei quartieri

Roma, 30 apr. (askanews) – “In tema di sicurezza, in particolare nelle zone dedicate alla movida, gli uffici capitolini stanno completando la mappatura delle aree che saranno incluse nell’ordinanza anti-alcol. Un lavoro puntuale, effettuato in stretta sinergia con Municipi, Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale. Saranno identificate tutte le zone, piazze e vie, più sensibili. Roma è città dell’accoglienza e del divertimento notturno per migliaia di giovani, ma è necessario che l’abuso di alcol non porti a fenomeni pericolosi e di inciviltà. L’ordinanza, quindi, conterrà prescrizioni precise per la vendita ed il consumo di alcol, con l’obiettivo di garantire decoro e vivibilità dei quartieri”. Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi sulla newsletter Lasindacainforma.

 

CORRIERE DELLA SERA

Stazione, il divieto di vendere alcolici prorogato al 31 luglio

La premessa: «Si è evidenziato l’eccessivo consumo di bevande alcoliche da parte di persone che indugiano negli spazi pubblici con l’inevitabile conseguenza del manifestarsi di schiamazzi, tali da turbare la quiete pubblica, e di comportamenti che ledono la civile convivenza»

di Redazione Online

Parola d’ordine: sobrietà. La Loggia ha prolungato il divieto di vendere alcolici in stazione al 31 luglio 2017. La premessa dell’ordinanza: «Si è evidenziato l’eccessivo consumo di bevande alcoliche da parte di persone che indugiano negli spazi pubblici con l’inevitabile conseguenza del manifestarsi di schiamazzi, tali da turbare la quiete pubblica, e di comportamenti che ledono la civile convivenza». Il divieto: «la vendita per asporto di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione e in qualsivoglia recipiente contenute nonché la vendita per asporto di bevande analcoliche qualora contenute in recipienti di vetro tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 6 del giorno successivo. Tale divieto riguarda esercizi commerciali, circoli privati, laboratori artigianali, esercizi di somministrazione di alimenti e bevande in genere, nonché i distributori automatici». Le vie interessate: F.lli Ugoni tratto compreso tra via Cassala e piazzale Repubblica, via Folonari; piazzale Repubblica; via Corsica; viale Stazione; vicolo Stazione; via Togni; XX Settembre tratto compreso tra Piazzale Repubblica e via Saffi; Foppa; Romanino; Solferino; Lattanzio Gambara ; Sostegno; Privata De Vitalis.

 

LEGGILANOTIZIA

Fermato per aver bevuto troppo alcol al volante di un autobus di bambini in gita

Fermato per aver bevuto troppo alcol al volante di un autobus di bambini in gita

Imola. 29 aprile 2017 - Probabilmente aveva bevuto troppo vino a pranzo prima di ripartire. (*) Ma soprattutto doveva guidare l'autobus che, il 28 aprile, stava riportando a casa più di 50 bambini della scuola elementare di Ponticelli dopo aver effettuato una gita scolastica a Rimini. Verso le 18, il veicolo è stato fermato da una volante della polizia stradale di Imola che, sentito l'alito dell'autista, ha deciso di fargli il test dell'etilometro. L'uomo aveva nel sangue più di 1 g/l di alcol e quindi gli è stata sospesa la patente. I bambini e le maestre hanno dovuto attendere un altro autista della stessa ditta di Bologna degli autobus per fare ritorno al plesso scolastico.

 

(*) Nota: visto che per i guidatori professionali il tasso alcolico consentito è zero, non è stato sanzionato perchè aveva bevuto troppi alcolici, ma perchè aveva bevuto alcolici.

 

LA NAZIONE

Ubriaco, provoca incidente, ferisce una donna e scappa

Arrestato un bulgaro che guidava nonostante lo stato d'ebbrezza e la patente sospesa

Montepulciano (Siena), 29 aprile 2017 - Alla guida ubriaco con un tasso alcolico sei volte superiore al limite consentito e con la patente sospesa, ha provocato un incidente ferendo una donna e si è dato alla fuga. Per questo i carabinieri di Montepulciano (Siena) hanno arrestato un cittadino bulgaro di 39 anni residente a Sinalunga. L'incidente è avvenuto sulla sp 327, ad essere tamponata dal 39enne una 59enne di Torrita di Siena che ha riportato ferite guaribili in 7 giorni.

Ad allertare i soccorsi e i carabinieri una testimone oculare che ha anche fornito un identikit dell'uomo che, senza prestare soccorso, si era allontanato a piedi per le campagne circostanti. Sulle tracce del 39enne tre pattuglie e un'autoradio del nucleo radiomobile dei carabinieri che dopo pochi minuti ha rintracciato l'uomo a due chilometri dal luogo dell'incidente.

Dopo aver sottoposto il 39enne ad alcoltest, i militari hanno scoperto che l'uomo era recidivo per la guida in stato d'ebbrezza, per cui era stato scoperto già altre quattro volte; in un caso aveva anche provocato un incidente con feriti. L'uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di Sinalunga, con l'ulteriore prescrizione di dover restare in casa dalle 22 alle 7.

 

HUFFINGON POST

"La birra ha un effetto antidolorifico migliore del paracetamolo"

Lo studio dell'Università di Greenwich

30/04/2017

Quando si hanno dolori di testa, ad esempio, l'unica soluzione sembra essere l'analgesico. Eppure potrebbe essere in arrivo una rivoluzione. Secondo uno studio pubblicato su The Journal of Pain, infatti, due bicchieri di birra potrebbero essere più efficaci dell'antidolorifico. I ricercatori dell'Università di Greenwich hanno scoperto che consumare due pinte di birra può ridurre il disagio di un quarto. Alzare il contenuto di alcool nel sangue di circa lo 0,08 per cento, permette al corpo di aumentare leggermente la soglia del dolore, riducendo moderatamente, quindi, l'intensità di quello percepito.

I ricercatori hanno spiegato: "I risultati suggeriscono che l'alcool è un analgesico efficace che fornisce riduzioni clinicamente significative nei punteggi di intensità del dolore. Questo potrebbe spiegare l'abuso di alcol in coloro che hanno un dolore persistente, nonostante le potenziali conseguenze per la salute a lungo termine".

Non è chiaro, però, se l'alcol riduca la sensazione di dolore perché colpisce i recettori del cervello o perché abbassa la tensione e rilassa. Il dottor Trevor Thompson, che ha condotto lo studio all'Università di Greenwich di Londra, ha detto a The Sun: "L'alcool può essere paragonato con farmaci oppiacei come la codeina e l'effetto è più potente del paracetamolo".

Tuttavia, anche gli esperti ci tengono a chiarire che i risultati del nuovo studio non vogliono dimostrare che l'alcool è buon viatico per la salute e ribadiscono che a lungo termine gli effetti del consumo di alcool sono assolutamente dannosi. (*)

 

(*) Nota: difficile capire il senso di certe notizie. La birra è conosciuta da migliaia di anni, se due bicchieri avessero un effetto antidolorifico, qualcuno lo avrebbe già scoperto. Senza contare che poi alla fine dell'articolo si ribadisce che gli alcolici sono comunque dannosi.

 

ALTRA CRONACA ALCOLICA

 

PICENO OGGI

Ubriaco finisce contro la rotatoria e falcia cartelli e centraline: denunciato

 

LA NUOVA RIVIERA

Centobuchi, ubriaco alla guida si schianta contro un muro

 

PIACENZASERA

Ubriaca, sbanda e danneggia quattro auto. Denunciata

 

055FIRENZE

Firenze, ubriaco scaraventa scooter in mezzo alla strada

 

LANUOVARIVIERA

Va dritto alla rotatoria e si schianta. L'etilometro rileva alcol cinque volte sopra il limite

 

AGRIGENTONOTIZIE

"Provoca incidente e rifiuta di sottoporsi all'alcool test", multe per 18 mila euro

 

GENOVATODAY

Mele, ubriaco si schianta e resta in bilico

All'interno della Rassegna Stampa vengono pubblicati gli articoli di altre testate giornalistiche complete di eventuali nomi propri di persone coinvolte nei fatti.,pertanto chiunque voglia cancellare il proprio nome da un articolo pubblicato potrà farlo semplicemente mandando una mail a info@acatversilia.org indicando il proprio nome e l'indirizzo dell'articolo in questione