Rassegna del 15 Agosto 2016

A cura di Alessandro Sbarbada, Guido Dellagiacoma, Roberto Argenta

RADIOGOLD

Alcol a minori, sanzionati due locali

ALESSANDRIA. Lunedì, 15 Agosto 2016 - I Carabinieri di Alessandria, hanno elevato quattro sanzioni amministrative da 333 euro ciascuna nei confronti dei titolari di due locali pubblici per avere dato da bere ad alcuni minorenni. Il primo caso riguarda un pub del centro sanzionato perché, a seguito di un’attività di indagine, veniva accertato che il titolare aveva somministrato birra e cocktail alcolici a una 16enne e una 17enne, fatto avvenuto alcune settimane fa. Al termine degli accertamenti venivano quindi elevati i due verbali al titolare del pub per un totale di 666 euro. 

Invece, sabato 14 agosto, nel corso di uno specifico servizio predisposto per contrastare il fenomeno della vendita e della somministrazione di alcolici a minori, sempre i militari della Stazione Alessandria Principale alle 22.30 circa hanno elevato altri due verbali a un bar del centro del capoluogo per avere venduto dei

cocktail altamente alcolici a due ragazzi 17enni. Anche per il titolare del bar la somma da pagare per le infrazioni commesse è pari a 666 euro. I controlli di questo genere continueranno in maniera incessante anche le prossime settimane con l’impiego di pattuglie dedicate.

PALERMOTODAY

Senza patente e positivo all’alcol test, 38enne in carcere per omicidio stradale

Il conducente della Mercedes che si è scontrata nella notte con un Piaggio Liberty in via Ammiraglio Rizzo, provocando la morte di un 52enne mauritano, è stato rinchiuso in carcere. Arrestato un giovane per un altro incidente

Riccardo Campolo

15 agosto 2016 - Avrebbe provocato l’incidente a causa delle sue "condizioni psicofisiche non idonee alla guida". I carabinieri hanno arrestato il 38enne Angelo Minardi, accusato del reato di omicidio stradale in quanto trovato positivo all’alcol e drug test dopo il violento impatto avvenuto nella notte in via Ammiraglio Rizzo.

Nell’incidente ha avuto la peggio Luis Jean Judex Lahache, 52enne originario delle Mauritius, deceduto dopo lo scontro con la Mercedes guidata da Minardi. Difficile l’identificazione della vittima che è stato trovato senza documenti addosso. Ad eseguire gli accertamenti i carabinieri, che avrebbero appurato come Minardi non avesse la patente poiché gli era stata ritirata alcuni giorni fa.

incidente morto omicidio stradale via ammiraglio rizzoIl 38enne, accusato di omicidio stradale, è stato rinchiuso al carcere Pagliarelli in attesa della convalida dell'arresto sulla quale dovrà esprimersi il magistrato di turno. Gli agenti della sezione Infortunistica della polizia municipale, invece, sono stati impegnati fino a stamattina nei rilievi per stabilire la dinamica dell’incidente avvenuto all’incrocio con via Thaon di Revel.

All’alba di oggi i carabinieri del nucleo Radiomobile sono intervenuti su un altro incidente avvenuto in via Papa Sergio dove A.A.S., palermitano di 24 anni, ha investito un uomo di 47 anni e si è dato alla fuga. Il giovane, rintracciato a casa e arrestato, è risultato avere un tasso alcolemico oltre la soglia consentita. Anche a lui, nel recente passato, era stata ritirata la patente. Per il pedone, ricoverato a Villa Sofia, i medici hanno stabilito una prognosi di 30 giorni per le fratture multiple riportate. Il 24enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell'arresto.

TODAY.IT

Anguria alcolica manda ko nove ragazzi: corsa in ospedale

E' accaduto l'altra sera, a Vicenza, alla festa di compleanno di un 17enne della città

Redazione

15 agosto 2016 - Costa cara a un gruppo di amici la nota tradizione estiva dell'anguria alcolica: nove ragazzi sono finiti in ospedale. E' accaduto l'altra sera, a Vicenza, alla festa di compleanno di un 17enne della città. 

Il ragazzo aveva invitato alcuni amici e tutti avevano gradito "alla grande" il frutto imbevuto di vodka e gin. Non si erano tirati indietro nemmeno nel consumo di superalcolici nei metodi più classici.

Il risultato è stato che, al loro arrivo, i genitori li hanno trovati ubriachi fradici e alcuni hanno deciso di portarli al pronto soccorso per un controllo.

E' un mistero su come la compagnia, tutta di minorenni, abbia potuto acquistare una quantità così grande di alcolici.

IL RESTO DEL CARLINO

Ubriaco in auto distrugge un risciò: "Siamo vivi per miracolo"

Notte di terrore sabato sul ponte della Resistenza. L'uomo ha seminato il panico prima di essere bloccato

Rimini, 15 agosto 2016 - «Siamo stati molto fortunati, siamo salvi per miracolo». La telefonata, pochi minuti prima di mezzanotte, è arrivata al titolare del noleggio bici, auto e risciò di Viserba, «Nanni rent».

«Quattro miei clienti di Bergamo – racconta l’uomo – avevano preso in affitto un risciò e si erano diretti verso Rimini. All’altezza del ponte della Resistenza sono rimasti coinvolti in un grave incidente. Un’auto con targa polacca, ma con al volante un cittadino ucraino, prima ha tamponato un’altra vettura, poi, nel tentativo di darsi alla fuga, ha inserito la retromarcia, trascinando con sè la vettura appena colpita». Ma non era finita la folle corsa dell’ucraino che è andato a centrare anche il risciò della «Nanni rent», facendolo ruotare per 360 gradi per poi incastrarlo nel guard rail.

«Sono corso subito sul posto - continua il noleggiatore - temendo soprattutto per i miei clienti. Erano molto spaventati, erano tre giovanissimi accompagnati da un adulto. Se la sono vista davvero brutta. Per diversi minuti il traffico è andato in tilt». Il conducente ucraino, sotto gli effetti dell’alcol, ha cercato di darsi alla fuga, ma è stato 'placcato' da un automobilista inferocito dal suo comportamento scriteriato: «Poteva fare una strage». E’ riuscito a fuggire, invece, il ragazzo che era in auto con lui. Sulla vicenda indagano gli uomini della Polizia municipale.

LECCONEWS

ARRESTATO DAI CARABINIERI, DEVE SCONTARE NOVE MESI PER IL RIFIUTO DELL’ETILOMETRO

LECCO. 14/08/2016 – Nella tarda mattinata di sabato, a Lecco, i Carabinieri della stazione locale hanno rintracciato e tratto in arresto L.G., 45enne residente a Cisano, pregiudicato, destinatario di un ordine di carcerazione emesso alcuni giorni fa dal Tribunale di Lecco.

L’uomo deve scontare la pena di nove mesi di reclusione per rifiuto dell’accertamento per guida in stato di ebbrezza, in relazione a fatti accertati nel gennaio del 2011 a Calolziocorte.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Lecco a Pescarenico.

TARANTOSETTE

Ferragosto, Latorre su Facebook: "Giovani attenti al consumo di alcol"

lunedì 15 agosto 2016 - Per ringraziare degli auguri avuti per il suo onomastico e per invitare giovani e meno giovani a non abusare di alcol, il fuciliere Massimiliano Latorre ha scritto un post sulla sua pagina Facebook.

"Buon giorno a tutti Voi , ci si appresta a festeggiare il ferragosto per fortuna con un pensiero in meno dato che il mio collega gode in Italia l' affetto dei suoi cari. Ogni giorno il buon Dio mi da la grande fortuna di sentire il vostro affetto con tutti i mezzi e la mia Paola sempre al mio fianco. Vorrei ringraziarVi per i vostri messaggi per il mio onomastico e invitare tutti, soprattutto i più giovani al NON consumo di alcool ed altro soprattutto in questi giorni di festa ed essere più maturi, ci si può divertire comunque senza diventare un pericolo per se e per gli altri. Ancora felice Ferragosto, con affetto e rispetto vostro MAX".